Проект "Френският език - паспорт към света"
         Другите за нас


  Цели    Работен екип        Дейности    Работни срещи       Партньори    Другите за нас

 

Un projet pour former de jeunes ambassadeurs de la langue française

Éducation - Échanges européens à beauregard

 

Des enseignants bulgares, roumains, italiens et portugais sont au lycée Beauregard jusqu'à demain dans le cadre du programme Erasmus + pour travailler sur un projet commun.

Partage des langues et mélange des idées. Depuis ce début de semaine, le lycée Beauregard, après un début d'année scolaire houleux sur fond de disparition d'une classe et de mise à mal de service public d'éducation du ministère de l'Agriculture, retrouve son vrai rythme de croisière.

Celui où il est question d'éducation et de formation. Et pas sous n'importe quel angle : celui où il est question d'une Europe de la jeunesse – «Une Europe des peuples plus que celle des marchés», comme l'a justement souligné un des intervenants ce mardi soir – sur fond d'échanges internationaux.

Jusqu'à demain, autour du professeur de lettres de Beauregard Daniel Martin, rompu à ces échanges à travers le Vieux Continent, des enseignants et enseignantes de lycées de Belen (Bulgarie), Covilha (Portugal), Bucarest (Roumanie) et Sulmona (Italie) sont à pied d'œuvre en Aveyron pour coordonner l'ensemble des actions de ce projet Erasmus + dont le rayonnement s'amorcera dans chacun des établissements dès janvier prochain.





   

Erasmus Plus: il diario di viaggio di Laetitia&Federica
 

Seconda tappa: l'arrivo a Belene tra l'alfabeto cirillico e il parroco bergamasco 

Seconda tappa del viaggio in Bulgaria, con il progetto Erasmus Plus, di Laetitia Margiotta e Federica Lucente studentesse del liceo linguistico Vico di Sulmona. Il soggiorno a Belene, località della Bulgaria settentrionale sulle rive del Danubio, entra nel vivo. Tra studio e conoscenza del territorio e delle sue tradizioni per Laetitia e Federica le giornate trascorrono veloci... (c.b.) 

Caro diario di viaggio, 
altro giorno,altra corsa: oggi abbiamo visitato Belene e i suoi scorci caratteristici. Il trasferimento dalla capitale occidentalizzata ad una cittadina di campagna ci ha mostrato il duplice volto di una Bulgaria ufficialmente Europea ma ancora conservatrice di un passato evidentemente difficile. All’ingresso della scuola, due ragazze in costume tradizionale ci hanno simpaticamente invitate a condividere il loro tipico pane speziato in segno di accoglienza e amicizia. Dopo aver trascorso la prima parte della mattinata illustrando la nostra regione e il nostro liceo,abbiamo visitato aule,laboratori e biblioteche del loro istituto. Ci siamo interessate soprattutto all’alfabeto bulgaro, meglio conosciuto come cirillico, e abbiamo passato buona parte della mattinata a cercare invano di decifrare quelli che noi impropriamente definiamo ideogrammi. Pranzando in un piccolo ristorante del posto abbiamo notato quanto i bulgari amino mangiare i cetrioli e ne abbiamo avuto la conferma anche a cena. Nel primo pomeriggio ci siamo recate in un’accogliente chiesa cattolica,il cui parroco ha origini bergamasche: vissuto in italia fino a 8 anni fa,è stato trasferito in Bulgaria e si è adattato a cultura e tradizioni differenti. Ci ha raccontato in modo dettagliato la sua esperienza e abbiamo fatto una sorta di “full immersion” in quella che è l’integrazione di una persona plurilingue. Punta di diamante di questa parte della Bulgaria è il Parco Naturale di Persina,volto a salvaguardare la flora e la fauna del Danubio. Una passeggiata nei pressi del fiume ha concluso questa giornata,impegnativa ma allo stesso tempo indimenticabile. Cena in hotel e poi dritte a letto: testa,cuore e impegno per quelle che saranno giornate sempre più interessanti! 
Buonanotte diario di viaggio,a domani.. 



   

Начало

История

ДЗИ

Документи

Учители

Обществен съвет

Актуално

Проект Коменски

Проект Еразъм+

Проект УСПЕХ

Проект ТВОЯТ ЧАС

Профил на купувача

УЧЕНИЧЕСКИ СТОЛ

 

 

За контакти:

5930

гр. Белене

ул. "България"

N56

 

директор: 0658/36946

 

гл.счетоводител

тел./факс: 0658/31170

 

e-mail: dimchod@mail.bg